CANONE RAI – ZANETTI TRANQUILLIZZA SUGLI ARRETRATI


Il viceministro all’Economia, Enrico Zanetti, rispondendo al question time in commissione Finanze della Camera all’interrogazione n. 5-07743 – di Sel presentata da Giovanni Paglia, prova a tranquillizzare sul fatto che l’acquiescenza al pagamento del canone RAI in bolletta, non rappresenterà l’occasione per accertare anche gli anni pregressi.

Nella risposta scritta, si legge che <<Relativamente all’operatività della presunzione di possesso ai fini dell’accertamento di annualità precedenti al 2016, l’Agenzia delle entrate ritiene che la richiamata presunzione opera solo a partire dal 2016 e non può quindi essere utilizzata per eventuali azioni di controllo relative a periodi precedenti, fatte salve le azioni di recupero già intraprese sulla base della normativa in vigore anteriormente alla legge di stabilità per il 2016.>>

Fonte: http://www.camera.it ATTI DI CONTROLLO E DI INDIRIZZO Seduta n. 566 di mercoledì 10 febbraio 2016