LIVORNO: RADDOPPIATA L’ADDIZIONALE PER I BASSI REDDITI


E’ tempo di conguagli fiscali e a Livorno ci scontriamo con un’amara sorpresa. Con la delibera n. 45 del 05.03.2015, passata quasi inosservata, la giunta Nogarin ha modificato la precedente n. 208 del 22.12.2014, la quale prevedeva un’aliquota dell’addizionale comunale all’IRPEF progressiva per scaglioni: si partiva dallo 0,40% per redditi fino a 15.000 euro fino ad arrivare allo 0,80% per redditi superiori a 75.000 euro.

Con la nuova delibera, che fissa un’aliquota unica allo 0,80, di fatto il balzello comunale raddoppia per i redditi medio bassi. I lavoratori dipendenti compensano con il bonus Renzi di 80 euro; ma gli altri?

Di sotto le due delibere a confronto:

Anno 2015

Num. delibera Data delibera Data pubblicazione Note
45 05-03-2015 16-03-2015 modifica
Aliquota Fascia di applicazione
0,8 Aliquota unica

 

Num. delibera Data delibera Data pubblicazione Note
208 22-12-2014 19-01-2015 modifica
Aliquota Fascia di applicazione
0,4 Applicabile a scaglione di reddito fino a euro 15.000,00
0,65 Applicabile a scaglione di reddito da euro 15.000,01 fino a euro 28.000,00
0,78 Applicabile a scaglione di reddito da euro 28.000,01 fino a euro 55.000,00
0,79 Applicabile a scaglione di reddito da euro 55.000,01 fino a euro 75.000,00
0,8 Applicabile a scaglione di reddito oltre euro 75.000,00

Fonte: http://www.finanze.gov.it