DOMESTICI: CONTRIBUTI 2013 – NESSUN CONTRIBUTO PER I LICENZIAMENTI


Con circolare n. 25 dell’08 febbraio 2012, l’INPS comunica l’importo dei contributi dovuti per l’anno 2013  per i lavoratori domestici.

Di particolare rilevanza il punto della circolare in cui si afferma che relativamente al contributo dovuto in caso di interruzione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato previsto al comma 31, art. 2, legge 28 giugno 2012, n. 92, come modificato dal comma 250, art. 1, legge 24 dicembre 2012, n. 228, si ritiene che lo stesso non sia applicabile al rapporto di lavoro domestico, attese le peculiarità di quest’ultimo.