NON ANCORA SANZIONABILI LE COMPENSAZIONI IN PRESENZA DI RUOLI SUPERIORI A 1.500 EURO


 

Le compensazioni, in presenza di ruoli scaduti superiori a 1.500 euro, non sono sanzionabili fino all’emanazione del decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che ne disciplina le modalità. Questo a condizione che l’operazione di compensazione non vada a intaccare i crediti necessari per pagare i ruoli esistenti.

 Lo chiarisce un comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate.